2 Modi Per Non Solo Sognare

… Ma Iniziare a Vivere Per Davvero!

Piace anche a voi fantasticare, viaggiare nel tempo, lasciare il momento presente e pensare “un giorno o l’altro”.…….?

Io l’ho fatto per anni e a volte mi è stato utile per uscire da situazioni insostenibili. Però adesso qualcosa è cambiato, continuo ad avere obiettivi e a credere in un futuro migliore, la differenza è che, grazie alla Mindfulness, ho imparato ad essere felice con quello che sono e che ho, in questo preciso momento.

Mi spiego meglio, credo che fantasticare sia bello ed è sempre preferibile all’ essere sempre preoccupati, ma credere che un giorno o l’altro sarò più felice, solo se cambiano le situazioni di vita o il comportamento degli altri,ci allontana dal vivere pienamente la vita che ci meritiamo.

 

Ma ecco 2 modi con cui questo modo di pensare ci ostacola:

 

1- Continuare a pensare quando…….sarò….. continua a rinforzare la convinzione che la nostra felicità dipenda esclusivamente da cause esterne.

Esempi di questi pensieri sono:

  • Quando avrò trovato l’uomo dei miei sogni sarò finalmente felice.
  • Quando inizierò quel nuovo lavoro mi sentirò sicura.
  • Quando avrò perso 5 kili sarò finalmente a posto e sicura di me.
  • Quando lascerò questo odioso lavoro, sarò finalmente sereno.
  • Quando i figli saranno grandi potrò essere finalmente tranquilla.

 

Creare aspettative per il futuro ci fa vivere in uno stato di incompletezza e di mancanza nel momento attuale e ci fa soffrire. La vera felicità viene da dentro e la possiamo sperimentare solo vivendo il momento presente: coloro che più mi hanno ispirato nella vita, sono state spesso persone anche molto semplici, ma che esprimevano una grande serenità, anche in presenza di situazioni di vita drammatiche.   

 

 2- Pensare in maniera ossessiva a qualcosa che deve ancora accadere ci allontana dal momento presente, che è l’unico tempo in cui possiamo sperimentare la vera gioia; perché il passato non c’è più ed il futuro deve ancora venire.

 

Se non impariamo ad essere grati di quello che abbiamo adesso, anche nel futuro sarà difficile essere soddisfatti, riporto la frase di Thích Nhất Hạnh, monaco buddhista, poeta e attivista vietnamita per la pace.

“Prendiamoci cura del presente, perché se impariamo a gestire il presente non ci dovremo preoccupare del futuro, se nel presente c’è gioia, felicità e pace… ci sarà anche nel futuro”.

 

Chiara Tedeschi

Dottoressa in Fisioterapia ed Insegnante Mindfulness

1 Comment

  • Annalisa spezia 28 luglio 2016 23:34

    Sono molto interessata a questo modo di pensare. Vorrei tanto prendermi il tempo che serve per imparare meglio a vivere questo metodo.vorrei sapere se fosse possibile organizzare un incontro anche privato, per approfondire e soprattutto imparare a fare mio questo modo di vivere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Website Protected by Spam Master