Consigli per iniziare a meditare

A molte persone quando si parla di meditazione viene in mente il Monaco seduto per ore ed ore, a volte in posizioni che per noi occidentali sono impraticabili. La buona notizia è che si può meditare anche solo per pochi minuti al giorno ed ottenere ugualmente benefici importanti. Chiunque è in grado di farlo, basta allenarsi.

Fai diventare la meditazione un rito giornaliero

Come ho detto bastano pochi minuti al giorno specialmente all’inizio, la cosa importante è creare un’abitudine. In qualsiasi orario della giornata voi preferiate, per me è spesso alla mattina dopo la passeggiata con il cane. L’ideale è trovare un luogo preferito in cui potete dedicare del tempo a voi stessi.

Qualsiasi posto va bene, ma preferibilmente privo di distrazioni e non dimenticate di spegnere il cellulare.

Mettetevi comodi

Non sedetevi nella posizione del loto se è troppo faticosa per voi, una sedia o la poltrona vanno bene. La cosa importante che vi sediate diritti in modo tale che non rischiate di addormentarvi. Come dice Kabat Zinn, creatore del protocollo MBSR (riduzione dello stress basata sulla Mindfulness): “assumete una posizione che esprima dignità”. Fate qualche esercizio di stiramento prima e dopo la seduta di meditazione.

Occhi aperti o chiusi?

Per minimizzare le distrazioni è meglio tenere gli occhi chiusi, in alternativa trovate un oggetto sul quale focalizzare la vostra attenzione, ma attenti a non distrarvi.

Ci vuole tempo ad abituarsi a stare seduti a lungo nella stessa posizione quindi imparate ad essere pazienti con voi stessi.

Scegliete qualcosa che vi aiuti a mantenere la concentrazione

Usate il respiro perché è ripetitivo ed è la cosa che ci tiene ancorati al presente, non cercate di controllarlo. Osservatelo semplicemente, sentite quando l’aria entra e sentite l’aria che esce. Tutte le volte che un pensiero si affaccia alla mente riconoscetelo e con gentilezza ritornate all’osservazione del respiro.

Quando si è all’inizio di un percorso di meditazione l’uso del conteggio, di una parola o una frase, può facilitare la pratica. Si può inoltre usare il suono della natura se vi trovate all’aperto.

Non sentitevi frustrati

Ci saranno giorni in cui meditare vi risulta facile ed altri in cui vi sembra di non riuscire per niente, a volte vi sentite in pace e sereni e a volte possono affiorare emozioni negative. Troppe aspettative portano a sentirvi frustrati, ricordatevi che meditare è un allenamento, i risultati arrivano solo con la pratica.

All’inizio cercate di meditare tutti I giorni per almeno 15-20 minuti, questo è il tempo che ho dedicato io all’inizio  alla mia pratica giornaliera e vi assicuro che vi darà ottimi risultati

Chiunque può imparare a meditare, con la pratica il senso di pace interiore e di felicità aumenta, sarete meno  vulnerabili all’ansia, allo stress e alle preoccupazioni. Sarete in grado di portare i benefici effetti della pratica meditativa in tutti gli aspetti della vostra vita.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Website Protected by Spam Master