3 modi per esprimere più gratitudine
La gratitudine è una qualità importantissima per il  benessere psicofisico.

Forse non abbiamo bisogno di avere dei motivi in più per riconoscere gli effetti benefici della gratitudine, sappiamo già che ci fa sentire bene. Quello che però, le recenti ricerche hanno concluso è, che la gratitudine, non solo ci fa sentire e sembrare persone migliori, ma soprattutto è benefica per la salute.

È stato provato che praticare la gratitudine diminuisce la pressione sanguigna, migliora il funzionamento del sistema immunitario e facilita il sonno.

Ma se ci chiediamo da 1 a 10 quanto siamo grati, in generale alla vita o alle persone intorno a noi, le risposte variano a seconda dei periodi della vita. In genere è una di quelle domande che non ci facciamo troppo spesso, perchè siamo abituati a dare molto per scontato.

Ecco quali sono le 3 strategie che personalmente mi aiutano ad essere più grata…

1 Notare quante volte mi lamento.

Cerco di essere consapevole sia delle lamentele che esprimo a voce alta sia di quelle che faccio mentalmente, cioè i continui pensieri negativi che la mente produce.

Lo so che è difficile svincolarci da quello che sembra un circolo inarrestabile. Sentiamo lamentele ovunque, ci si lamenta del governo, del paese in cui viviamo, del traffico, del mondo, dei componenti della famiglia e così via…

Il lamento non solo ci fa sentire frustrati, ma spesso dato che non possiamo intervenire sulla maggior parte di ciò di cui ci lamentiamo, non fa altro che rinforzare i pensieri negativi, senza proporre nuove soluzioni.

E poi.. è davvero difficile lamentarsi ed essere grati allo stesso tempo no?

 

2 Smettere di fare pettegolezzi.

Spettegolare vuol dire in generale parlare male, in maniera giudicante e a volte con disprezzo delle altre persone.

Ma perché fare gossip è una grossa tentazione?  Giudicare gli altri ci fa sentire superiori, a volte lo facciamo per noia, oppure il fatto di condividere qualcosa che gli altri non sanno ci fa sentire importanti. A volte nasconde grande invidia nei confronti delle persone di cui sparliamo.

Quando mi trovo nella condizione di parlare di qualcuno che ha fatto o mi ha fatto qualcosa di spiacevole, cerco di trovare sempre qualcosa di positivo a riguardo.

Pettegolezzo e lamento sono concatenati, quindi più tempo passo in attività come queste, meno tempo ho, per cose più interessanti.

3 Esprimere emozioni positive, di gratitudine ed apprezzamento

 

Verso le persone care, gli amici e coloro con cui entriamo in relazione. Lo so che spesso è tanto più difficile quanto più le persone ci sono vicine. È come se ci fosse più facile  cercare di migliorare le persone criticandole.

Nella mia esperienza di madre, quando ho attraversato un periodo conflittuale con mia figlia le ho scritto spesso delle lettere. Ho scritto a mano, con la penna, proprio come si faceva una volta. Ho notato che esprimere le mie emozioni così mi è più facile e c’è l’indubbio vantaggio che le parole scritte rimangono per tutto il tempo che vogliamo.

Scarica gratuitamente il mio e-book

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Website Protected by Spam Master