Mindfulness Dolore Cronico:

Convivere con il dolore cronico può essere un’esperienza intollerabile, a volte il dolore è terribile, ti fa sentire a terra, provi tutti i rimedi possibili ed immaginabili, ma non passa. Vai dal medico, ti fa fare degli accertamenti, ti prescrive dei farmaci, li prendi ma senza risultato. A volte ti sottoponi a un’operazione chirurgica ma senza risultato, la situazione non migliora.

Provi un po’ di tutto, anche la medicina alternativa, fai massaggi, agopuntura, chiropratica. Per un periodo le cose sembrano andare meglio ma poi il dolore ritorna. Sembra proprio non volersene andare, muoversi fa male, star fermi anche, pare che non ci sia nessuna via di uscita.

Ma non è solo il dolore che ci crea disagio, anche la mente inizia a soffrire mentre cerchi disperatamente una via di uscita, inizi a formulare i pensieri più catastrofici.

“Sta a vedere che ho qualcosa di veramente grave”

“E se non guarisco più?”

“E se diventa sempre peggio?”

“Come faccio a continuare a lavorare?”

“Vorrei solo smettere di avere dolore”

 

Sono domande che mi sono fatta tante volte quando soffrivo di mal di schiena, e spesso le sento fare dalle persone che seguo, nei Corsi di Mindfulness a Brescia.

E naturale lottare per mandare via il dolore, d’altra parte tutti vorremmo vivere nella maniera migliore, ma se forse tutta questa lotta non facesse che aumentare il dolore?

E se fosse più efficace in termini di benessere esplorare le sensazioni del dolore in maniera diversa, con curiosità e senza giudizio?

Sembrerebbe una cosa difficile da fare, ma le ultime ricerche dimostrano che l’approccio gentile curioso e non giudicante della Mindfulness si sta dimostrando molto più efficace dei più comuni antidolorifici.

A suggerirlo sono alcuni ricercatori della University of Utah che hanno dimostrato che con questa tecnica si può diminuire la prescrizione di oppiacei e ottenere comunque la riduzione del dolore.

Lo studio, coordinato dal dottor Eric Garland è stato pubblicato sulla versione online del Journal of Consulting and Clinical Psychology. 

Lo studio ha dimostrato come, con la Mindfulness, sia possibile ridurre i farmaci di oltre il 60 per cento.

Studi effettuati con la risonanza magnetica hanno evidenziato che la pratica costante di Mindfulness placa i circuiti che portano il dolore al cervello. Con l’andare del tempo, questi cambiamenti si consolidano e alterano la struttura del cervello in modo tale che il dolore non è più percepito con la stessa intensità.

 Sulla base della mia esperienza personale e degli studi che ho fatto sul collegamento mente corpo, ho creato un  programma di 4 settimane GUARIRE CON GENTILEZZA >> Clicca Qui.  Si tratta di un percorso con il quale uso le tecniche della Mindfulness per prendere consapevolezza delle cause del dolore. In questo modo potrai  iniziare a fare esperienza del dolore in maniera più accettante e più gentile verso te stesso e liberartene.

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Website Protected by Spam Master