Cos'è

Sindrome tempromandibolare

È un disturbo caratterizzato dall’alterazione dell’articolazione temporo-mandibolare (cioè la giunzione fra osso temporale del cranio e mandibola) o dei legamenti e dei muscoli che la supportano e la fanno muovere.

Si tratta di un’articolazione molto delicata, il cui allineamento deve essere perfetto per permettere una normale masticazione.
Una tensione eccessiva a carico dei muscoli che comprendono questa articolazione può causare mal di testa, emicrania, digrignamento dei denti, problemi ai denti e alle gengive e persino acufene (fischi e ronzii all’orecchio).

L’accorciamento dei muscoli dovuto alla tensione provoca una riduzione dell’escursione articolare e una limitazione nell’apertura della bocca o addirittura mal occlusione dei denti.

Traumi fisici o impatti violenti al collo o alla testa, oppure procedure odontoiatriche invasive possono procurare stati di tensione cronica nell’area della mascella.

Oltre a queste condizioni fisiche che ho descritto, lo stress continuo e le esperienze emotive negative, soprattutto la rabbia, sono tra le cause di un aumento della tensione muscolare e della conseguente sintomatologia dolorosa.

Bisogna comprendere che quando si sta vivendo periodi stressanti, la qualità e la quantità del sonno peggiora, c’è la tendenza a contrarre le mascelle, ad alzare le spalle, ad assumere una espressione corrucciata e a respirare in maniera molto superficiale. Tutto ciò non fa che aumentare ancora di più il dolore e crea un circolo vizioso.

Il trattamento

Il mio metodo trae ispirazione dal lavoro e dalle indicazioni del dottor John Sarno, autore del libro Healing back pain.
Scrivimi, ti risponderò al più presto

Per maggiori informazioni sui trattamenti specifici per la tua patologia

Dopo aver preso visione della informativa sulla privacy acconsento al trattamento dei dati

escort kuşadası escort kayseri escort çanakkale escort tokat escort alanya escort diyarbakır escort çorlu escort malatya izmit escort samsun escort